Tassazione per lavoro atipico e spese scaricabili

Andare in basso

Tassazione per lavoro atipico e spese scaricabili

Messaggio  liub il Sab Gen 14, 2017 1:09 pm

Salve,

Sono stata assunta da un'azienda extraeuropea per un lavoro di prenotazione stanze d'albergo e trasporto per le compagnie aeree.
Lavoro da casa e dopo un iniziale proposta di 35000EUR all'anno (accettata), il mio commercialista mi ha consigliato di scendere a 30000EUR per restare nel regime dei minimi. I miei dubbi sono i seguenti:

1. L'azienda vorrebbe mandarmi un rimborso forfettario mensile per internet, visto che è l'unica spesa continua che avrò, lavorando appunto da casa. Il commercialista dice che non è possibile considerare questo rimborso come spesa, neanche nel caso in cui dovessero mandarmi la stessa cifra esatta delle mie bollette di internet sarebbe deducibile e costituirebbe reddito. Stessa cosa per il rimborso spese di bonifico extra EU in entrata. Anzi, lui dice che se vado anche solo un euro oltre la soglia dei 30000EUR è un casino e rientro immediatamente nel regime ordinario. E' così?

2. Quali altre spese sono deducibili nel mio caso? Lui dice che al massimo i viaggi di lavoro al 100% ma nient'altro.

3. Sempre secondo il commercialista io dovrei pagare
IMPOSTA SOSTITUTIVA 3,35% - 1005EUR
INPS COMMERCIANTI 10,10% - 3029,77
Per un totale di 4034,77EUR l'anno. Non capisco dove abbia preso queste percentuali dato che imposta dovrebbe essere 5% e INPS 15,07%.

4. Io lo pago 70EUR al mese per assistenza base su regime dei minimi. Come vi sembra come importo?

Sapete rispondermi?

Grazie mille.
L

Neutral

liub

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 14.01.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum